Difensore civico

Privacy

​​Informativa per il trattamento dai dati personali del Difensore civico

Ai sensi degli articoli 13 e 14 del regolamento (UE) 2016/679 (regolamento generale sulla protezione dei dati, RGPD), si riportano di seguito le informazioni sul trattamento dei dati personali forniti dai soggetti che si rivolgono al Difensore civico, chiedendone l'intervento nell'ambito delle competenze allo stesso assegnate dalla normativa vigente.

1. Titolare e contitolare del trattamento

Il titolare del trattamento dei dati è il Difensore civico, con sede presso il Palazzo della Regione, via Gazzoletti n. 2, 38122 Trento, che potrà contattare al numero di telefono 0461-213201 e all'indirizzo e-mail difensore.civico@consiglio.provincia.tn.it PEC: difensore.civico@pec.consiglio.provincia.tn.it

Contitolare del trattamento dei dati è il Consiglio della Provincia autonoma di Trento, (con sede in via Manci, n. 27, 38122 - Trento, telefono 0461-213200 e e-mail: info@consiglio.provincia.tn.it; Pec: segreteria.generale@pec.consiglio.provincia.tn.it), come stabilito con l'accordo di contitolarità reso disponibile presso le sedi del titolare e del contitolare del trattamento.

2​.​ Responsabile della protezione dei dati

Il responsabile della protezione dei dati è il Consorzio dei Comuni trentini: numero di telefono 0461-987139​​, indirizzo email: serviziorpd@comunitrentini.it, PEC: consorzio@pec.comunitrentini.it.

3. Finalità e base giuridica del t​rattamento

I dati forniti e quelli acquisiti nel corso del procedimento, trattati in particolare ai sensi dell'art. 6, lett. e), del regolamento (UE) 2016/679, compresi quelli di cui agli articoli 9 e 10 del regolamento stesso (dati personali particolari e dati giudiziari), saranno utilizzati esclusivamente per lo svolgimento delle funzioni di competenza del Difensore civico di cui alla legge provinciale n. 28/1982, delle specifiche competenze in materia di accesso agli atti previste dalle rispettive discipline provinciali e statali, delle funzioni nei riguardi delle amministrazioni periferiche dello Stato di cui alla legge n. 127/1997 (art. 16) e delle ulteriori funzioni previste dalla normativa vigente in materia.

Per le finalità indicate, il conferimento dei dati è necessario e l'eventuale rifiuto di fornirli - in tutto o in parte - può
comportare l'impossibilità di soddisfare le richieste di chi si rivolge all'Ufficio del Difensore civico.

4. Modalità di trattamento

I dati forniti saranno trattati secondo i principi di cui all’art. 5 del regolamento (UE) 2016/679, e, in particolare, secondo i principi di liceità, correttezza, trasparenza e di minimizzazione, in conformità al RGPD. Il trattamento avverrà in forma cartacea e con strumenti elettronici. I Suoi dati non saranno inseriti in processi decisionali automatizzati. ​

5. Accesso ai dati

Per le finalità indicate, i soggetti che possono venire a conoscenza dei dati forniti sono, oltre al titolare e contitolare, i dipendenti e i collaboratori di cui il titolare e il contitolare si avvalgono nell'esercizio delle proprie funzioni, quali soggetti designati al trattamento.

6. Comunicazione, diffusione e trasferimento dei dati

I dati forniti saranno comunicati ai soggetti nominati quali responsabili del trattamento, il cui elenco è consultabile presso la segreteria generale del Consiglio provinciale.

I dati forniti e quelli acquisiti da altri soggetti nel corso del procedimento possono essere comunicati a pubbliche amministrazioni, enti e soggetti pubblici e privati coinvolti negli interventi del Difensore civico. Possono essere, altresì, comunicati all'autorità giudiziaria ai sensi della normativa vigente.

La diffusione dei dati forniti avviene esclusivamente in forma anonima e statisticamente aggregata, per adempiere agli obblighi e più, in generale, alle attività informative di competenza dell'Ufficio del Difensore civico (quali relazione annuale, rubriche giornalistiche a scopo di informazione e di sensibilizzazione, pubblicazione nel sito istituzionale, ecc.).

Il titolare del trattamento non intende trasferire i dati forniti verso Paesi terzi al di fuori dell'Unione europea o ad organizzazioni internazionali.

7. Conservazione dei dati

I dati personali forniti saranno conservati per il tempo necessario alla gestione della pratica e nel rispetto dei tempi di conservazione dei dati e dei documenti previsti dalla normativa di riferimento.

8. Diritti dell'interessato

L'interessato ha i diritti di cui agli articoli 15 e seguenti del regolamento (UE) 2016/679. Si segnala, di peculiare rilievo, il diritto di richiedere in qualsiasi momento al titolare del trattamento l'accesso ai suoi dati personali, la loro rettifica o cancellazione (con i limiti dell'art. 17 RGPD), la limitazione del trattamento (con i limiti dell'art. 18 RGPD).

I diritti dell’interessato possono essere esercitati mediante l'invio all'indirizzo di posta elettronica del titolare di apposita richiesta. 

Per l'esercizio dei Suoi diritti può utilizzare il modulo qui allegato:

Esercizio di dirittti in materia di protezione dei dati personali

Per tutte le questioni relative al trattamento dei dati personali e all'esercizio dei diritti si può contattare anche il responsabile della protezione dei dati. 
È, inoltre, facoltà dell'interessato rivolgersi al Garante per la protezione dei dati personali (https://www.garanteprivacy.it/diritti/come-agire-per-tutelare-i-tuoi-dati-personali/reclamo​) e/o all'autorità giurisdizionale, laddove questi ritenga che i dati siano stati trattati in modo illegittimo o non conforme.

9. Diritto di opporsi al trattamento dei dati 

L'interessato può opporsi, in qualsiasi momento, alla prosecuzione del trattamento dei suoi dati. In tal caso il titolare si asterrà dal trattare ulteriormente i dati personali, salvo che dimostri che esistono motivi legittimi cogenti per trattare i dati, prevalenti rispetto agli interessi, diritti e libertà dell'interessato, o che ciò sia necessario per l'esercizio o la difesa di un diritto in sede giudiziaria (art. 21 del RGPD).


Il Difensore civico