Istituzione

Legislature passate

Sesta 1968-1973


​​​​​​​​​​​​​​​​I Consiglieri provinciali​​​
Seggi asse​​​​gn​​​ati: 27
  1. Pierluigi Angeli (D.C.)
  2. Giuseppe Avancini (P.S.D.I.)
  3. Giuseppina Bassetti (D.C.)
  4. Claudio Betta (P.R.I.)
  5. Sergio de Carneri (P.C.I.) (2)
  6. Alberto Crespi (P.L.I.)
  7. Bruno Fronza (D.C.)
  8. Giorgio Grigolli (D.C.)
  9. Bruno Kessler (D.C.)
  10. Guido Lorenzi (D.C.)
  11. Vito Lucianer (D.C.) (1)
  12. Nereo Manica (P.S.I.)
  13. Celestino Margonari (D.C.)
  14. Spartaco Marziani (D.C.)
  15. Sergio Matuella (D.C.)
  16. Aldo Ongari (D.C.)
  17. Enrico Pancheri (D.C.)
  18. Franco Paolazzi (D.C.)
  19. Giovanni Parolari (P.S.I.U.P.)
  20. Claudia Piccoli Rensi (D.C.) (1)
  21. Mario Pollini (D.C.)
  22. Enrico Pruner (P.P.T.T.)
  23. Guido Raffaelli (P.S.I.)
  24. Alfonso Salvadori (D.C.)
  25. Guido Sembenotti (P.P.T.T.)
  26. Attilio Tanas (P.S.D.I.)
  27. Ferdinando Tonon (P.C.I.) (2)
  28. Glicerio Vettori (D.C.)
  29. Biagio Virgili (P.C.I.)


(1)
In Consiglio regionale il 9 novembre e in Consiglio provinciale il 17 novembre 1971 al consigliere Lucianer, deceduto, subentra la consigliera Piccoli Rensi.
(2) In Consiglio regionale il 23 marzo e in Consiglio provinciale l'11 aprile 1972 al consigliere de Carneri, dimissionario, subentra il consigliere Tonon.
​Ripartizione dei Consiglieri per gruppo - Rappresentanza politica​
D.C. (Democrazia Cristiana):
  • Pierluigi Angeli, Giuseppina Bassetti, Bruno Fronza, Giorgio Grigolli, Bruno Kessler, Guido Lorenzi, Vito Lucianer (1), Celestino Margonari, Spartaco Marziani, Sergio Matuella, Aldo Ongari, Enrico Pancheri, Franco Paolazzi, Claudia Piccoli Rensi(1), Mario Pollini, Alfonso Salvadori, Glicerio Vettori
P.C.I. (Partito Comunista Italiano):
  • Sergio de Carneri (2), Ferdinando Tonon (2), Biagio Virgili
P.L.I. (Partito Liberale Italiano):
  • Alberto Crespi
P.P.T.T. (Partito Popolare Trentino Tirolese):
  • Enrico Pruner, Guido Sembenotti
P.R.I. (Partito Repubblicano Italiano):
  • Claudio Betta
P.S.D.I. (Partito Socialista Democratico Italiano):
  • Giuseppe Avancini, Attilio Tanas
P.S.I. (Partito Socialista Italiano):
  • Nereo Manica, Guido Raffaelli
P.S.I.U.P.(3) (Partito Socialista Italiano di Unità Proletaria):
  • ​Giovanni Parolari

(1)
In Consiglio regionale il 9 novembre e in Consiglio provinciale il 17 novembre 1971 al consigliere Lucianer, deceduto, subentra la consigliera Piccoli Rensi.
(2) In Consiglio regionale il 23 marzo e in Consiglio provinciale l'11 aprile 1972 al consigliere de Carneri, dimissionario, subentra il consigliere Tonon.
(3) Agosto 1972: il consigliere Parolari aderisce al gruppo P.C.I.
 
La conferenza dei capigruppo​
Grupp​o​​
​​​Nominativo​
Incarico
D.C. ​
Celestino Margonari
​Capogruppo
  ​
Sergio Matuella
​Capogruppo dal febbraio 1969 (1)
P.C.I. ​
Sergio de Carneri
​Capogruppo
  ​
Biagio Virgili
​Capogruppo dall'aprile 1972(2)
P.P.T.T.
Enrico Pruner
​Capogruppo
P.S.D.I.
Giuseppe Avancini
​Capogruppo
P.S.I.
Guido Raffaelli
​Capogruppo
 
Nereo Manica
​Capogruppo dal novembre 1972 (4)
Gruppo misto (nominato Capogruppo il consigliere Alberto Crespi) costituito da:
Grupp​o​​
​​​Nominativo​
Incarico
P.L.I. ​
Alberto Crespi
​Capogruppo
P.R.I.
Claudio Betta
​Componente
P.S.I.U.P.(3)
Giovanni Parolari
​Componente

(1)
Febbraio 1969: a seguito dell'elezione della Giunta provinciale è sostituito il Capogruppo. 
(2) Aprile 1972: a seguito delle dimissioni del consigliere de Carneri dalla carica di consigliere regionale è sostituito il Capogruppo.
(3) Agosto 1972: il consigliere Parolari aderisce al gruppo P.C.I.
(4) Novembre 1972: a seguito dell'elezione del consigliere Raffaelli a Presidente del Consiglio è sostituito il Capogruppo.
Le commissioni​

Commissione legislativa finanze e patrimonio

Data costituzione: 24 febbraio 1969
Numero componenti: 9
Data elezione cariche interne: 24 febbraio 1969
Presidente:
  • Giuseppe Avancini (P.S.D.I.)
Vicepresidente:
  • Bruno Fronza (D.C.)
Segretario:
  • Alberto Crespi (P.L.I.)
Componenti effettivi:
  • Pierluigi Angeli (D.C.) 
  • Sergio de Carneri (P.C.I.) dal 24/02/69 al 23/03/72 (1)
  • Nereo Manica (P.S.I.) 
  • Sergio Matuella (D.C.) 
  • Aldo Ongari (D.C.) dal 24/02/69 al 19/06/72 (2)
  • Enrico Pancheri (D.C.) dal 24/02/69 al 19/06/72(2) 
  • Franco Paolazzi (D.C.) dal 20/06/72 (2)
  • Claudia Piccoli Rensi (D.C.) dal 20/06/72 (2)
  • Ferdinando Tonon (P.C.I.) dal 11/04/72 (1)

(1)
11 aprile 1972: a seguito delle dimissioni del consigliere de Carneri dalla carica di consigliere regionale, il consigliere Tonon, subentrato al medesimo, è nominato componente della commissione.
(2) 20 giugno 1972: a seguito della decadenza dei consiglieri Ongari e Pancheri da componenti della commissione (in quanto divenuti assessori provinciali) i consiglieri Paolazzi e Piccoli Rensi sono nominati componenti.
​​

Commissione legislativa per gli affari generali

Data costituzione: 24 febbraio 1969
Numero componenti: 9
Data elezione cariche interne: 24 febbraio 1969
Presidente:
  • Vito Lucianer (D.C.) dal 24/02/69 al 20/10/71 (1)
  • Franco Paolazzi (D.C.) dal 08/11/71 (1)
Vicepresidente:
  • Attilio Tanas (P.S.D.I.)
Segretario:
  • Enrico Pruner (P.P.T.T.)
Componenti effettivi:
  • Pierluigi Angeli (D.C.) dal 20/06/72 (3)
  • Claudio Betta (P.R.I.) 
  • Bruno Fronza (D.C.) 
  • Sergio Matuella (D.C.)
  • Aldo Ongari (D.C.) dal 24/02/69 al 19/06/72 (3)
  • Enrico Pancheri (D.C.) dal 24/02/69 al 16/12/71 (2)
  • Giovanni Parolari (P.C.I.)
  • Claudia Piccoli Rensi (D.C.) dal 17/12/71 (2)

(1)
27 ottobre 1971: a seguito del decesso del consigliere Lucianer, il consigliere Paolazzi è nominato componente della commissione e, in data 8 novembre 1971, eletto presidente.
(2) 17 dicembre 1971: a seguito delle dimissioni del consigliere Pancheri da componente della commissione, la consigliera Piccoli Rensi è nominata componente.
(3) 20 giugno 1972: a seguito della decadenza del consigliere Ongari da componente della commissione (in quanto divenuto assessore provinciale) il consigliere Angeli è nominato componente.
 

Commissione per il regolamento interno

Data costituzione: 10 gennaio 1969
Numero componenti: 5
Presidente:
  • Guido Raffaelli (P.S.I.) dal 23/11/72 (1)
  • Alfonso Salvadori (D.C.) dal 10/01/69 al 20/11/72 (1)
Componenti effettivi:
  • Claudio Betta (P.R.I.) 
  • Celestino Margonari (D.C.) 
  • Franco Paolazzi (D.C.) 
  • Attilio Tanas (P.S.D.I.)

(1)
23 novembre 1972: a seguito delle dimissioni del consigliere Salvadori dalla carica di Presidente del Consiglio, il nuovo Presidente del Consiglio consigliere Raffaelli assume la carica di presidente della commissione.

Commissione consiliare per sollecitare il Governo a risolvere il problema delle scuole materne

Data costituzione: 3 dicembre 1969
Competenze:
con sentenza n. 140 del dicembre 1968 la Corte Costituzionale aveva dichiarato l'illegittimità costituzionale della legge 18 marzo 1968, n. 444, contenente norme sull'ordinamento della scuola materna statale, relativamente al territorio delle due province di Trento e Bolzano, per violazione delle competenze legislative in materia attribuite dallo Statuto di autonomia alle due Province. Nella medesima sentenza la Corte costituzionale aveva altresì individuato in capo al Governo il dovere di assicurare con apposite norme la possibilità delle due province di esercitare concretamente la potestà legislativa in materia di scuola materna. Trascorso un anno dal deposito della sentenza il Governo non aveva però provveduto e di conseguenza gli stanziamenti statali per la costruzione di nuove scuole materne nel Trentino-Alto Adige e per l'assunzione in ruolo del relativo personale erano stati bloccati. Il Consiglio delibera pertanto l'istituzione della Commissione al fine di prendere contatto con il Ministero della pubblica istruzione e con le Commissioni parlamentari preposte alla materia, così da eliminare ogni discriminazione esistente a danno del Trentino.
Componenti:
  • Composta da un rappresentante per ciascun gruppo politico presente in Consiglio.
 
L'ufficio di presidenza
Data elezione: 14 dicembre 1968
Numero componenti: 4-5 (1)
Presidente:
  • Guido Raffaelli (P.S.I.) dal 23/11/72 (4)
  • Alfonso Salvadori (D.C.) dal 14/12/68 al 20/11/72 (4)
Vicepresidente:
  • Sergio de Carneri (P.C.I.) dal 14/12/68 al 23/03/72 (2)
  • Claudia Piccoli Rensi (D.C.) dal 23/11/72 (2)
  • Guido Raffaelli (P.S.I.) dal 11/04/72 al 22/11/72 (2)
Segretari questori:
  • Pierluigi Angeli (D.C.) dal 23/11/72 (4)
  • Alberto Crespi (P.L.I.) dal 30/04/69(1)
  • Franco Paolazzi (D.C.) dal 14/12/68 al 13/07/72 (3)
  • Claudia Piccoli Rensi (D.C.) dal 14/07/72 al 22/11/72 (3)-(4)
  • Guido Raffaelli (P.S.I.) dal 14/12/68 al 10/04/72 (2)
  • Biagio Virgili (P.C.I.) dal 11/04/72 (2)

(1)
30 aprile 1969: il Consiglio provinciale delibera di portare da 2 a 3 il numero dei segretari questori e, nella stessa seduta, elegge il consigliere Crespi.
(2) 11 aprile 1972: a seguito delle dimissioni del consigliere de Carneri dalla carica di consigliere regionale, il consigliere Raffaelli è eletto vicepresidente e il consigliere Virgili segretario questore.
(3) 14 luglio 1972: a seguito delle dimissioni del consigliere Paolazzi, la consigliera Piccoli Rensi è eletta segretario questore.
(4) 23 novembre 1972: a seguito delle dimissioni del consigliere Salvadori dalla carica di Presidente del Consiglio, il consigliere Raffaelli è eletto presidente, la consigliera Piccoli Rensi vicepresidente e il consigliere Angeli segretario questore.
 
La Giunta provinciale


La Giunta provinciale (24 febbraio 1969 - 12 marzo 1974)

Determinazione numero assessori: 6 effettivi
Carica
​​​Nome e cognome
Competenze (1)
Presidente
Bruno Kessler (D.C.) (3)
​ 
Assessore sostituto
Spartaco Marziani (D.C.) (2)
urbanistica, agricoltura/finanze e patrimonio
Assessori effettivi (2)
​Giuseppina Bassetti (D.C.)
​attività sociali e sanità
​ 
​Guido Lorenzi (D.C.) (2)
​attività culturali/e sportive
​ 
​Celestino Margonari (D.C.) (3)
​istruzione
​ 
​Mario Pollini (D.C.)
​lavori pubblici
​ 
​Glicerio Vettori (D.C.) (2)
​attività economiche/turismo, artigianato e commercio
 
(1) D.P.G.P. 4 marzo 1969, n. 12-12/Legisl. (B.U. 25 marzo 1969 - n. 12, pag. 299), D.P.G.P. 5 marzo 1971, n. 12-923/Legisl. (B.U. 4 maggio 1971 - n. 18, pag. 414), D.P.G.P. 1 dicembre 1971, n. 424-1335/Legisl. (B.U. 28 dicembre 1971 - n. 54, pag. 1243), D.P.G.P. 20 giugno 1972, n. 18-1379/Legisl. (B.U. 27 giugno 1972 - n. 30, pag. 865), D.P.G.P. 20 settembre 1972, n. 41-1402/Legisl. (B.U. 5 dicembre 1972 - n. 54, pag. 1450) e D.P.G.P. 19 dicembre 1973, n. 164-1734/Legisl. (B.U. 5 marzo 1974 - n. 10, pag. 281).
(2) 20 giugno 1972: a seguito del passaggio di nuove competenze alla Provincia (legge costituzionale 10 novembre 1971, n. 1 - c.d. "pacchetto") il Consiglio delibera di aumentare di due il numero degli assessori effettivi: nella stessa seduta sono eletti il consigliere Aldo Ongari (D.C.), assessore all'agricoltura e foreste, e il consigliere Enrico Pancheri (D.C.), assessore all'industria e trasporti. Conseguentemente le competenze originarie degli assessori Marziani, Vettori e Lorenzi sono sostituite per i primi due e rispettivamente integrate per l'altro nel modo descritto.
(3) 14 dicembre 1973: a seguito dell'elezione del consigliere Margonari a Presidente del Consiglio della VII legislatura, la trattazione degli affari assegnati è interinalmente assunta dal Presidente Kessler.