Condividi
Condividi

Documenti, studi e ricerche

 

L'equivalente ottocentesco del nostro statuto speciale
Alle radici dell'autonomia

​Negli ultimi anni il regionalismo italiano - soprattutto quello differenziato - viene messo in discussione; riteniamo possa avere interesse, per questo, rispolverare il passato della nostra autonomia. Così abbiamo voluto rendere facilmente consultabile, in allegato, il "Regolamento provinciale per la Contea principesca del Tirolo", che fino alla Prima guerra mondiale, nella nostra regione, giocava un ruolo non lontano da quello dello statuto speciale approvato nel 1948 (consultabile anch'esso nelle banche dati del consiglio: vedi il link qui sotto). Il testo include le modificazioni che il documento ha subito fino al 1914; in diverse parti, comunque, mostra tutti i suoi anni (ma ad attenuare quest'impressione si ricordi che a livello amministrativo, di quei tempi, nella nostra provincia era previsto il suffragio femminile, scomparso, invece, nel più recente periodo compreso fra il 1919 e il 1945): leggendolo con attenzione, però, si può vedere che concetti o rivendicazioni recenti hanno radici ben piantate nella storia.

Per non rendere troppo astratto il richiamo al passato riprendiamo qui, a mo' di esempio, una tabella tratta da uno studio sul capitale sociale delle regione italiane (che qualche legame con le istituzioni dell'epoca l'avrà pure avuto), a partire dai primi anni del secolo scorso  

 
Galleria immagini:
 
Allegati:
Articoli correlati:
 
Vedi anche:
Pagine visitate
  • Alle radici dell'autonomia
 
 
Consiglio della Provincia autonoma di Trento: Via Manci, 27 - 38122 Trento - tel. 0461 213111 - e-mail: Contatta C.F. 80009910227
Indirizzo di e-mail certificata (PEC) segreteria.generale@pec.consiglio.provincia.tn.it

​Questo sito usa cookie tecnici e cookie di terze parti per la raccolta in forma aggregata e anonima di dati che aiutano il Consiglio della Provincia autonoma di Trento a migliorare la fruibilità dei contenuti. Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione del sito acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli consultare la sezione Cookie Policy.