Condividi
Condividi

Codice Provinciale

 

Legge provinciale 12 settembre 1994, n. 6
Disposizioni modificative della normativa vigente in materia di lavori pubblici di interesse provinciale e in materia di edilizia abitativa
Materia: 4.4. - Opere pubbliche
4.6. - Edilizia abitativa
Originato da: Disegno di legge n. 14/XI di iniziativa giuntale
Testo Testo originale
    • Capo I - Modifiche alla legge provinciale 28 aprile 1986, n. 13 concernente "Interventi nel settore dell'emigrazione"
    • Art. 1 - omissis
    • Capo II - Modifiche alla legge provinciale 3 gennaio 1983, n. 2 concernente "Norme per l'esecuzione di lavori pubblici di interesse provinciale" e alle legge provinciale 10 settembre 1993, n. 26 concernente "Norme in materia di lavori pubblici di interesse provinciale e per la trasparenza negli appalti"
    • Art. 2 - Sostituzione dell'articolo 50 ter della legge provinciale 3 gennaio 1983, n. 2 e altre disposizioni in materia di passaggi a livello
    • Art. 12 - omissis
    • Art. 13 - 14 - omissis
    • Art. 15 - omissis
    • Art. 21 - omissis
    • Capo III - Modifiche alla legge provinciale 29 aprile 1983, n. 12 concernente "Nuovo ordinamento dei servizi e del personale della Provincia autonoma di Trento" e successive modificazioni
    • Art. 32 - omissis
    • Capo IV - Modifiche alla legge provinciale 30 dicembre 1972, n. 31 concernente "Riordinamento della disciplina in materia di edilizia abitativa e norme sull'espropriazione per pubblica utilità" e alla legge provinciale 13 novembre 1992, n. 21 concernente "Disciplina degli interventi provinciali in materia di edilizia abitativa" e ulteriori disposizioni in materia di edilizia abitativa
    • Art. 33 - Disposizioni in ordine ai vincoli sugli immobili insistenti su aree cedute ai sensi della legge provinciale 30 dicembre 1972, n. 31
    • Art. 34 - Art. 47 - omissis
    • Art. 48 - Ulteriori disposizioni in materia di edilizia abitativa
    • Capo V - Disposizioni finanziarie
    • Art. 49 - Variazioni di bilancio
    • Art. 50 - Entrata in vigore
  • Testo vigente dal 16 marzo 2016

    LEGGE PROVINCIALE 12 settembre 1994, n. 6

    Disposizioni modificative della normativa vigente in materia di lavori pubblici di interesse provinciale e in materia di edilizia abitativa

    (b.u. 20 settembre 1994, n. 42)

    Capo I

    Modifiche alla legge provinciale 28 aprile 1986, n. 13 concernente "Interventi nel settore dell'emigrazione"

    Art. 1

    omissis ({__LINK__=#2000-08-09-14-09-48}1{__FINELINK__})

    Capo II

    Modifiche alla legge provinciale 3 gennaio 1983, n. 2 concernente "Norme per l'esecuzione di lavori pubblici di interesse provinciale" e alle legge provinciale 10 settembre 1993, n. 26 concernente "Norme in materia di lavori pubblici di interesse provinciale e per la trasparenza negli appalti"

    Art. 2

    Sostituzione dell'articolo 50 ter della legge provinciale 3 gennaio 1983, n. 2 e altre disposizioni in materia di passaggi a livello

    1.    omissis ({__LINK__=#2000-08-09-14-09-49}2{__FINELINK__})

    2.    Le disposizioni dell'articolo 50 ter della legge provinciale 3 gennaio 1983, n. 2, come sostituito dal comma 1, si applicano anche alle convenzioni approvate alla data di entrata in vigore della presente legge.

    3.    Agli oneri derivanti dai commi 1 e 2 del presente articolo si fa fronte con le autorizzazioni di spesa già disposte per i medesimi fini con il provvedimento legislativo concernente "Disposizioni concernenti l'autorizzazione e la variazione di spese previste da leggi provinciali e altre disposizioni finanziarie assunte per la formazione dell'assestamento del bilancio annuale 1994 e pluriennale 1994-1996 della Provincia autonoma di Trento" (cap. 52951).

    Art. 3 - Art. 11

    omissis ({__LINK__=#2000-08-09-14-09-52}3{__FINELINK__})

    Art. 12

    omissis ({__LINK__=#2008-08-21-11-51-03}4{__FINELINK__})

    Art. 13 - 14

    omissis ({__LINK__=#2008-08-21-11-51-17}5{__FINELINK__})

    Art. 15

    omissis ({__LINK__=#2016-03-11-11-59-44}6{__FINELINK__})

    Art. 16 - Art. 20

    omissis ({__LINK__=#2016-03-11-12-01-07}7{__FINELINK__})

    Art. 21

    omissis ({__LINK__=#2016-03-11-12-02-29}8{__FINELINK__})

    Art. 22 - Art. 31

    omissis ({__LINK__=#2016-03-11-12-04-53}9{__FINELINK__})

    Capo III

    Modifiche alla legge provinciale 29 aprile 1983, n. 12 concernente "Nuovo ordinamento dei servizi e del personale della Provincia autonoma di Trento" e successive modificazioni

    Art. 32

    omissis ({__LINK__=#2000-08-09-14-09-53}10{__FINELINK__})

    Capo IV

    Modifiche alla legge provinciale 30 dicembre 1972, n. 31 concernente "Riordinamento della disciplina in materia di edilizia abitativa e norme sull'espropriazione per pubblica utilità" e alla legge provinciale 13 novembre 1992, n. 21 concernente "Disciplina degli interventi provinciali in materia di edilizia abitativa" e ulteriori disposizioni in materia di edilizia abitativa

    Art. 33

    Disposizioni in ordine ai vincoli sugli immobili insistenti su aree cedute ai sensi della legge provinciale 30 dicembre 1972, n. 31

    1.    Le modifiche apportate dall'articolo 63 della legge provinciale 10 settembre 1993, n. 26 all'articolo 75 della legge provinciale 5 settembre 1991, n. 22 si applicano a decorrere dalla data di entrata in vigore della legge provinciale 13 novembre 1992, n. 21.

    Art. 34 - Art. 47

    omissis ({__LINK__=#2000-08-09-14-09-54}11{__FINELINK__})

    Art. 48

    Ulteriori disposizioni in materia di edilizia abitativa

    1.    Dalla data di entrata in vigore della legge provinciale 13 novembre 1992, n. 21, i beneficiari di contributi concessi successivamente alla predetta data in applicazione della legge provinciale 6 giugno 1983, n. 16 sono soggetti ai vincoli previsti dagli articoli 82 e seguenti della stessa legge provinciale 13 novembre 1992, n. 21.

    2.    In caso di trasferimento della proprietà dell'alloggio avvenuto in contrasto con le disposizioni previste dall'articolo 55 dell'abrogata legge provinciale 6 giugno 1983, n. 16, e dall'articolo 22 dell'abrogata legge provinciale 27 dicembre 1978, n. 62, e comunque decorso un periodo non inferiore a dieci anni dalla data del verbale di accertamento di fine lavori in caso di realizzazione di opere, o dalla data di consistenza e conformità in caso di acquisto, i beneficiari dei contributi concessi ai sensi delle citate leggi provinciali sono tenuti a restituire, in deroga alle sopra citate disposizioni, una quota di contributi erogati nella misura e con le modalità stabilite con deliberazione della Giunta provinciale. Le predette disposizioni si applicano ai trasferimenti di proprietà verificatisi dopo l'entrata in vigore della legge provinciale 13 novembre 1992, n. 21.

    3.    Non si procede alla revoca dell'assegnazione dell'alloggio di edilizia abitativa pubblica in caso di figli ed equiparati dell'assegnatario che abbiano acquistato, antecedentemente all'entrata in vigore della presente legge, un alloggio per occuparlo con proprio nucleo familiare a seguito di matrimonio e sempreché lo occupino entro centottanta giorni dalla data di entrata in vigore della presente legge; qualora l'alloggio acquistato risulti occupato e sullo stesso sia in corso una procedura di sfratto, il termine per l'obbligo dell'occupazione è protratto fin dalla data del rilascio dell'alloggio. Alle predette disposizioni sono adeguati eventuali provvedimenti di revoca già adottati.

    Capo V

    Disposizioni finanziarie

    Art. 49

    Variazioni di bilancio

    1.    La Giunta provinciale è autorizzata ad apportare al bilancio le variazioni conseguenti alla presente legge, ai sensi del terzo comma dell'articolo 27 della legge provinciale 14 settembre 1979, n. 7, come sostituito dall'articolo 33, comma 3, della legge provinciale 3 settembre 1993, n. 23.

    Art. 50

    Entrata in vigore

    1.    La presente legge entra in vigore il giorno successivo a quello della sua pubblicazione nel Bollettino ufficiale della regione.

    NOTE

    (1)   Articolo abrogato dall'art. 19 della l.p. 3 novembre 2000, n. 12.

    (2)   Comma sostitutivo dell'art. 50 ter della l.p. 3 gennaio 1983, n. 2.

    (3)   Articoli modificativi degli articoli 1, 2, 4, 14, 15, 16, 17, sostitutivi dell'art. 9 e aggiuntivi dell'art. 7 bis della l.p. 10 settembre 1993, n. 26.

    (4)   Articolo abrogato dall'art. 21 della l.p. 24 luglio 2008, n. 10.

    (5)   Articoli modificativi degli articoli 20 e 24 della l.p. 10 settembre 1993, n. 26.

    (6)   Articolo abrogato dall'art. 72 della l.p. 9 marzo 2016, n. 2.

    (7)   Articoli modificativi degli articoli 33, 34, 36, 37 e 38 della l.p. 10 settembre 1993, n. 26.

    (8)   Articolo abrogato dall'art. 72 della l.p. 9 marzo 2016, n. 2.

    (9)   Articoli modificativi degli articoli 40, 43, 45, 51 e sostitutivi degli articoli 52, 54, 55, 56, 57 e 58 della l.p. 10 settembre 1993, n. 26.

    (10)  Articolo abrogato dall'art. 55 della l.p. 3 febbraio 1995, n. 1.

    (11)  Articoli modificativi degli articoli 4, 10, 27, 28, 31, 34, 40, 41, 54, 56, 68, 83, 84 e 102 della l.p. 13 novembre 1992, n. 21.

 
Pagine visitate
  • Legge provinciale 12 settembre 1994, n. 6
 
 
Consiglio della Provincia autonoma di Trento: Via Manci, 27 - 38122 Trento - tel. 0461 213111 - e-mail: Contatta C.F. 80009910227
Indirizzo di e-mail certificata (PEC) segreteria.generale@pec.consiglio.provincia.tn.it

​Questo sito usa cookie tecnici e cookie di terze parti per la raccolta in forma aggregata e anonima di dati che aiutano il Consiglio della Provincia autonoma di Trento a migliorare la fruibilità dei contenuti. Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione del sito acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli consultare la sezione Cookie Policy.